05-12-2017 |

«Accogliendo Michael in casa sto dando il mio contributo»

Barbara, famiglia accogliente di Vesta, racconta al settimanale imolese Sabato Sera la sua esperienza di convivenza con Michael e Anna Viola Toller, referente di Vesta a Bologna, illustra come funziona il progetto.
Leggi il servizio di Milena Monti.

Com'è la vita in una famiglia allargata?
Normale e bella, esattamente come nelle mie aspettative. È una convivenza fatta di quotidianità, gestione della casa e del cane, fare la spesa, raccontarsi cosa avviene nel corso delle giornate. Non è diverso da ospitare un lontano parente o il figlio di amici che si è trasferito in un'altra città.
 

18-06-2018

Su Lettera 43 le esperienze di accoglienza in famiglia

Cosa succede "quando le famiglie accolgono i migranti a casa propria", lo racconta Cecilia Attanasio Ghezzi su Lettera 43, riportando anche l'esperienza...

Leggi tutto |

05-06-2018

Su Bologna Cares! la storia di Bilal che ha vissuto con Chiara e Diego

<<Il futuro, dopo la vita vissuta in famiglia con Chiara Sibona e Diego Rufillo Passini è meno incerto e qualche progetto...

Leggi tutto |

28-05-2018

Biblioteca Vivente a Ferrara con Vesta

Martedì 29 maggio dalle ore 17 alle 19.30, nell’ambito del progetto “Minori e giovani Stranieri Non Accompagnati: azioni di inclusione...

Leggi tutto |