05-12-2017 |

«Accogliendo Michael in casa sto dando il mio contributo»

Barbara, famiglia accogliente di Vesta, racconta al settimanale imolese Sabato Sera la sua esperienza di convivenza con Michael e Anna Viola Toller, referente di Vesta a Bologna, illustra come funziona il progetto.
Leggi il servizio di Milena Monti.

Com'è la vita in una famiglia allargata?
Normale e bella, esattamente come nelle mie aspettative. È una convivenza fatta di quotidianità, gestione della casa e del cane, fare la spesa, raccontarsi cosa avviene nel corso delle giornate. Non è diverso da ospitare un lontano parente o il figlio di amici che si è trasferito in un'altra città.
 

21-02-2018

"Il futuro è l'accoglienza nelle famiglie": il Rapporto di Migrantes

Siamo intervenuti, in occasione della presentazione a Ferrara del Rapporto Asilo 2018 della Fondazione Migrantes, per presentare l'avanzamento del...

Leggi tutto |

01-02-2018

Il racconto della famiglia Vesta a Fuori TG

"Ha trovato lavoro e presto sarà autonomo, ma questa rimarrà sempre la sua casa, se lo vuole. E noi il suo punto di riferimento". Questo...

Leggi tutto |

12-01-2018

Partecipa ad un nuovo modello di accoglienza

Puoi canidarti ad accogliere un rifugiato nella tua casa seguendo il percorso indicato sul nostro sito.  Sono tanti i cittadini...

Leggi tutto |