18-06-2018 |

Su Bologna Cares! la storia di Bilal che ha vissuto con Chiara e Diego

<<Il futuro, dopo la vita vissuta in famiglia con Chiara Sibona e Diego Rufillo Passini è meno incerto e qualche progetto si può anche tracciare: “Per adesso vorrei continuare il lavoro che sto facendo, magari anche con orari diversi. Così potrò avere il tempo di tornare a scuola e frequentare i corsi serali per qualificarmi meglio”. Poter contare sull’aiuto prezioso di una vera famiglia, anche ora che il progetto Vesta è finito, può fare la differenza">>

Bilal Buffôn Fãll assieme a Chiara e Diego, famiglia accogliente di Bologna, racconta a Bologna cares - il servizio di comunicazione del progetto SPRAR del Comune di Bologna - l'esperienza di ospitalità vissuta con Vesta - Rifugiati in Famiglia.

Leggi qui: “Bilal, quel figlio in più che sogna di fare il mediatore”

29-06-2018

Vesta: la videointervista di Fanpage

"Accolto in casa nostra: è una cosa semplice". Laura e Francesco sono giovane coppia di Bologna e ci raccontano l'accoglienza nella...

Leggi tutto |

19-06-2018

Vesta per la Giornata Mondiale del Rifugiato

Il 20 giugno è la Giornata Mondiale del Rifugiato: la dedichiamo ai giovani rifugiati e ai cittadini e che hanno partecipato...

Leggi tutto |

18-06-2018

Su Lettera 43 le esperienze di accoglienza in famiglia

Cosa succede "quando le famiglie accolgono i migranti a casa propria", lo racconta Cecilia Attanasio Ghezzi su Lettera 43, riportando anche l'esperienza...

Leggi tutto |